Gdynia

A spasso per Gdynia, difficile da credere oggi, che all'inizio del XX secolo era solo un piccolo villaggio di pescatori, non molto diverso da altri insediamenti baltici. È la parte più giovane della Tri-City e sembra una tipica città portuale: le strade principali della parte vecchia di Gdynia corrono verso le rive della baia di Danzica, e centrale, via rappresentativa 10 Febbraio porta al molo sud, dove i marinai in viaggio intorno al mondo venivano salutati e salutati. A Gdynia, puoi vedere da vicino vere navi oceaniche e navi da guerra. Università marittime e circoli velici professionali si trovano qui.

Gdynia è spaziosa e luminosa, anche nelle giornate nuvolose risplende del candore delle case, strade e banchine. Si distingue dalle altre città per un interessante impianto urbanistico. Palazzi in centro, che è stato istituito negli anni 20. io 30., è stato conservato come uno dei più interessanti, architetture moderne uniche unique. Non ci sono monumenti in quanto tali, a parte i souvenir dell'epoca in cui negli anni furono costruiti la città e il porto 20., che sono stati raccolti, tra gli altri, nel Museo della Città di Gdynia. Visitare il centro, dovrebbe essere adottata una scala temporale diversa rispetto a quando si visita Danzica, perché nonostante i 70 anni di "esperienza urbana", Gdynia è relativamente giovane. Pertanto, le tavole con la scritta "monumento” su edifici modernisti, completamente lo stesso, come nelle case popolari del XV secolo a Danzica o Cracovia – devi solo rispettare e accettare questa "storicità".”. La mancanza di veri monumenti è compensata dagli splendidi dintorni della Kępa Redłowska e della Riserva di Orłów, costituendo una risorsa turistica innegabile di Gdynia. A nord e ad ovest di via Morska, che è un prolungamento dell'arteria di comunicazione "trans-Tri-city", Stanno emergendo complessi residenziali moderni e graziosi gruppi di case unifamiliari. Distretti meridionali della città - Rłowowo e Orłowo – sono una transizione graduale dalla grande città di Gdynia alla tranquilla e verde Sopot. I posti più piacevoli di Gdynia, fuori dai quartieri residenziali e dalla tranquillità di Kamienna Góra, sono Piazza Kościuszko e Boulevard Nowowiejski, dove puoi fare una passeggiata, siediti e guarda la baia di Danzica.

Recentemente, Gdynia ha dato un contributo significativo alla cultura grazie al popolare Teatro Musicale, che vale la pena visitare non solo per i musical (Il violinista sul tetto, Un uomo della Mancia o Les Miséra), ma anche per questo, per vedere la sua strana forma, in cui non c'è un solo angolo retto.

Orientamento in città

Stazione Ferroviaria Centrale dove c'è anche una fermata SKM, è stata fondata nel 1926, tuttavia, è stato completamente distrutto durante le ostilità. È stato ricostruito (secondo il nuovo design) nei primi anni 50. Il suo creatore progettò diversi altri edifici della città e da qui l'illusione di "uniformità" di questa parte degli edifici della città. La stazione è a pl. Konstytucji e a ul. Dworcowa. Da esso partono due strade principali, formando il centro sull'asse est-ovest: 10 febbraio, e Starowiejska.

La strada 10 febbraio

La strada 10 febbraio, il cui nome commemora il matrimonio della Polonia con il mare, è la via più frequentata che porta a Piazza Kościuszko e al Molo Sud. È anche un "sentiero turistico", dove si trovano gli edifici più importanti della città. W 1904 r., quando era stretto e polveroso, si chiamava Kurhausallee – dal nome della casa termale, una volta in piedi sul sito di Piazza Kościuszko. Edifici a ul. 10 Febbraio si distingue per l'architettura modernista, rappresentato dall'edificio al n. 24 eretto in 1934 r. Appartiene alla Polish Ocean Lines e sembra un'enorme nave bianca con una poppa arrotondata. Un interno facilmente accessibile che presenta lo stile tra le due guerre è l'interno dell'ufficio postale principale all'incrocio delle strade 10 Febbraio e Władysław IV. Ne sorge uno nuovo davanti all'ufficio postale, un grande magazzino con un passaggio interno modellato su un'architettura modernista, sembra un porto turistico con una nave ormeggiata accanto.

Piazza Kościuszko e dintorni

Estensione di ul. 10 Lutego ha un'ampia piazza ricreativa Kościuszko. Le facciate nord e sud della piazza, case costruite, formare una linea larga, che conduce al vicolo dell'Unità – molo sud. Visibile dal mare dalla prospettiva della piazza Kosciuszko entrando nel porto, brilla di case bianche ed è per questo che Gdynia porta il soprannome di "la luminosa città della baia". Nonostante le grandi dimensioni del molo, le distanze sono facilmente e velocemente coperte.

Questo articolo è stato pubblicato in Informazione e taggato , . Aggiungi ai segnalibri collegamento permanente.